Torna indietro

23/04/2020 Notizie  | 2020  | Press

L'impegno di Liquigas per l'educazione ambientale non si ferma: “1,2,3...Respira!” diventa digitale

1, 2, 3... respira

Durante un evento digitale saranno premiati i migliori elaborati di oltre 600 scuole distribuite su tutto il territorio nazionale

Milano, 23 Aprile 2020 – In un contesto in cui gli studenti hanno dovuto sperimentare il distanziamento dai propri compagni e nuove forme di apprendimento digitale e a distanza, Liquigas ha scelto di essere vicina ad alunni e insegnanti ampliando e prolungando il progetto “1,2,3… Respira”, interamente dedicato a stimolare le giovani generazioni sull’importanza della qualità dell’aria per il benessere personale e collettivo.

I termini per presentare gli elaborati sono stati estesi fino al 15 maggio, in tempo così per partecipare alla premiazione finale del 29 maggio che eccezionalmente si terrà interamente online, grazie alle potenzialità tecnologiche che hanno garantito la continuità della didattica e di “1,2,3 Respira”.

“Sostenere l’educazione e le scuole in questo momento storico significa lavorare con determinazione alla costruzione del futuro del nostro Paese: è importante quindi garantire fortemente la continuità didattica e, soprattutto, la formazione su un tema come quello della qualità dell’aria, fondamentale per la salute e il benessere delle nostre comunità”,  ha dichiarato Andrea Arzà, Amministratore Delegato di Liquigas.

Grazie ad un maggior ricorso ai kit digitali e un diretto contatto con gli insegnanti delle classi partecipanti, ben oltre 600 scuole medie italiane hanno aderito al progetto e proceduto con lezioni di educazione ambientale che, con il passare delle settimane e al mutare delle condizioni imposte dal Covid-19, si sono digitalizzate.

Altri studenti potranno così aggiungersi agli oltre 47mila che hanno preso parte all’edizione di quest’anno e potranno presentare il loro progetto in tema “Energia e sostenibilità: si può scegliere, si deve scegliere…” volto a dare prova della consapevolezza acquisita riguardo l’importanza della qualità dell’aria, la cui tutela risulta oggi più che mai necessaria per garantire condizioni di salute ottimali.

Liquigas, primo operatore in Italia per GPL e GNL, vuole così stimolare le giovani generazioni e le loro famiglie a guardare al futuro in modo sostenibile, soprattutto in un contesto così delicato che vede ognuno di noi spinto a immaginare speranza alla nuova quotidianità della vita futura.

Per andare incontro alle esigenze di studenti e insegnanti di scienza e tecnologia, Liquigas ha potenziato il sito del progetto “1, 2, 3…Respira”  e ha fornito dei kit digitali, con l’obiettivo non solo di facilitare l’insegnamento in un periodo di emergenza, ma anche di favorire la sperimentazione di un sistema didattico inedito, destinato ad evolvere e ad essere impiegato anche in futuro. Le scuole delle classi vincitrici avranno a disposizione buoni spesa per l’acquisto di materiale scolastico e strumentazioni per i laboratori di Scienza e Tecnologia.

Liquigas è il primo operatore sul mercato in Italia nella distribuzione di GPL (Gas di Petrolio Liquefatto) e GNL (Gas Naturale Liquefatto). Con un fatturato di 473 milioni di euro nel 2019, Liquigas annovera circa 350.000 clienti in ambito domestico e industriale e detiene circa il 20% del mercato nazionale. L’azienda opera sul territorio attraverso 26 stabilimenti e depositi, circa 50 uffici vendita, 18 partecipate, una rete capillare di oltre 5.000 rivenditori bombole di GPL, una flotta di 200 autobotti di proprietà, 2 terminali marittimi e uno ferroviario.

Weber Shandwick - Ufficio Stampa Liquigas:

Marco Pedrazzini - 02 5737 8001 – mpedrazzini@webershandwickitalia.it

Melissa Catamo - 02 5737 8002 –mcatamo@webershandwickitalia.it