moduli e documenti Liquigas

Documenti e agevolazioni fiscali

Tutta la modulistica per la tua utenza Liquigas

Trova e scarica tutti i moduli per la gestione della fornitura. Scopri come accedere alle agevolazioni fiscali

Documenti utili 

In questa sezione trovi i moduli per richiedere l’addebito diretto della tua fornitura su C/C, informazioni sulla firma grafometrica, il modulo Liquigas Click per richiedere la bolletta online e tutte le informazioni e la documentazione utile alle reti canalizzate Liquigas.

I moduli sono divisi per argomento e in ciascuna sezione troverai:

  • il PDF scaricabile del modulo
  • tutte le informazioni necessarie per la compilazione

Con il servizio SEPA - SDD potrai effettuare il pagamento delle fatture addebitandole direttamente sul tuo conto corrente bancario. L’attivazione di questa modalità di pagamento offre numerosi vantaggi:

  • COMODITÀ: si evitano lunghe code in banca o presso gli uffici postali;
  • TRASPARENZA:  le fatture si ricevono a casa con possibilità di controllo degli addebiti effettuati in base ai consumi;
  • CONVENIENZA: l’addebito viene effettuato solo alla data di scadenza della fattura.

Scarica e compila in ogni sua parte il modulo e invialo a mezzo posta al Servizio Clienti Liquigas più vicino a te (trova qui la tua sede di riferimento)

Documenti scaricabili:

Modulo richiesta addebito SEPA - SDD

Il giorno di emissione della tua fattura riceverai un'e-mail con il link per accedere all’area riservata dove, dopo avere digitato il tuo codice cliente, potrai scaricare, salvare e stampare la tua fattura Liquigas.

Scopri i vantaggi di Liquigas Click:

  • È GRATUITO: non comporta alcun costo aggiuntivo.
  • È SICURO: potrai visualizzare la tua fattura con un SEMPLICE click direttamente nella tua area riservata.
  • È RAPIDO: la fattura sarà visibile il giorno stesso dell’emissione.
  • È ECOLOGICO: sostituendo la fattura cartacea, potrai contribuire a ridurre sensibilmente l’impatto ambientale!

Per attivare Liquigas Click è necessario aver scelto di pagare le proprie fatture tramite addebito bancario SEPA-SDD (SEPA Direct Debit), addebito su conto corrente postale, ricevuta bancaria oppure tramite bonifico bancario. Compila il modulo che trovi sotto e invialo via fax o e-mail al Servizio Clienti Liquigas più vicino a te (trova qui la tua sede di riferimento).

Documenti scaricabili:

Modulo Liquigas Click

Se hai sottoscritto il contratto di fornitura Liquigas in formato digitale con apposizione di firma elettronica avanzata (FEA), qui puoi trovare la nota informativa relativa alla raccolta e gestione della firma grafometrica. Se vuoi revocare il consenso all'utilizzo della FEA, compila e firma l'apposito modulo di revoca che trovi sotto e invialo a mezzo raccomandata, con la copia di un documento d'identità valido, all'Ufficio Supporto Vendite di Liquigas S.p.A., a Milano in via Amadeo 59.

Documenti scaricabili:

Nota informativa sulla firma grafometrica

Modulo di revoca firma grafometrica

Scarica la documentazione e i moduli utili per l’attivazione delle reti canalizzate:

  • Delibera ARERA n. 40 del 6 febbraio 2014 Accertamenti di sicurezza post-contatore
  • Allegato A alla delibera ARERA n. 40 del 6 febbraio 2014 Disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas in vigore dal 1 luglio 2014
  • Allegati F/40 e G/40, documenti che riepilogano le procedure da seguire per realizzare l’impianto interno di utilizzo del gas nel rispetto dei criteri di piena sicurezza, al fine di ottenere l’attivazione della fornitura
  • Allegato H/40 Conferma della richiesta di avvenuta attivazione/riattivazione della fornitura di gas (da compilare a cura dell’utente che ha effettuato la richiesta)
  • Allegato I/40 Attestazione di corretta esecuzione dell’Impianto (da compilare a cura dell’installatore che lo ha realizzato)
  • Recapiti Liquigas a cui far pervenire la documentazione

Per tutte le informazioni relative al servizio, visita la pagina dedicata alle reti canalizzate.

In ottemperanza alle disposizioni della deliberazione dell’ARERA n. 152/03 e successiva n. 79/10, il CIG (Comitato Italiano Gas) ha stipulato un contratto di assicurazione per i clienti finali civili di GPL, forniti tramite impianto canalizzato con concessione comunale. L’assicurazione, in particolare, riguarda gli infortuni (anche subiti dai familiari conviventi e dai dipendenti), gli incendi e la responsabilità civile connessi all'utilizzo di GPL fornito tramite un impianto di distribuzione locale, a valle del punto di consegna (post-contatore). Per ulteriori informazioni in merito al contratto di assicurazione è possibile contattare il CIG, scrivendo all'indirizzo di posta elettronica assigas@cig.it oppure contattando il numero verde 800 929 286.


Documenti scaricabili:

Agevolazioni fiscali

Le forniture di GPL possono prevedere l’applicazione di un’aliquota IVA agevolata pari al 10% (anziché 22%) e sgravi fiscali sull’acquisto del GPL per alcune aree geografiche non metanizzate o parzialmente metanizzate.

Scopri come verificare se ne hai diritto.

L'agevolazione consiste nell'applicazione di un’imposta ridotta rispetto a quella ordinaria. In particolare, la legge 448/98 prevede uno sgravo fiscale sull’acquisto del GPL per alcune aree geografiche non metanizzate o parzialmente metanizzate. Per verificare se la zona, in cui è ubicato il tuo impianto può beneficiare dell’accisa agevolata, è necessario rivolgersi al Comune, dove sarà possibile reperire gli estremi della delibera che identifica tale zona come “non metanizzata”. Il Comune a volte pubblica la lista anche sul sito internet, in alternativa dovrai recarti personalmente negli uffici del Comune stesso.

Per beneficiare dell’agevolazione, segui i seguenti tre passaggi:

  • Verifica con il tuo Comune se l'abitazione rientra in una zona che gode del beneficio.
  • Scarica e compila il modulo sottostante (DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL’ATTO DI NOTORIETÀ).
  • Invia il modulo correttamente compilato con una copia del documento di identità in corso di validità (carta di identità o passaporto) al Servizio Clienti Liquigas più vicino a te (qui trovi tutti gli indirizzi). Ricordati che, una volta scaduto il documento di identità, dovrai inviare al Servizio Clienti una copia di quello nuovo, altrimenti non potrà essere applicata la riduzione sull'accisa.


Documenti scaricabili:

Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà

Il DPR 633/72 prevede l’applicazione di un’aliquota IVA agevolata pari al 10% (anziché 22%) nei seguenti casi:

  • Utenze domestiche (solo multiutenze o canalizzati): L’agevolazione è applicabile solo nei casi in cui il GPL sia utilizzato esclusivamente per uso cucina e/o produzione di acqua calda sanitaria (no uso riscaldamento).
  • Bombole per uso agricolo: L’interessato può richiedere l’applicazione dell’IVA agevolata sull’acquisto di bombole di GPL utilizzate per lo svolgimento dell’attività agricola.
  • Aziende agricole o manifatturiere: L’interessato può richiedere l’applicazione dell’IVA agevolata sull’acquisto delle quantità di GPL utilizzate per lo svolgimento dell’attività di impresa.

In tutti i casi, il processo da seguire è il seguente:

  • Scaricare e compilare il modulo adatto alla propria utenza fra quelli proposti sotto
  • Inviare la richiesta a mezzo posta al Servizio Clienti Liquigas di competenza (trova la filiale più vicina in questa pagina)
  • Includere nella documentazione:
  • Nel caso di utenze agricole/manifatturiere: la copia del certificato CCIAA, la copia del certificato di attribuzione della P.IVA e la copia della carta di identità o del passaporto in corso di validità del legale rappresentante della società dichiarante
  • Nel caso di utenze domestiche: la copia della carta di identità o del passaporto in corso di validità dell’interessato


Dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà: