ichnusa

Report di Sostenibilità 2020

Birrificio Ichnusa

Grazie alla collaborazione con Liquigas, potremo valorizzare la produzione nel rispetto della qualità dell’aria nel nostro territorio, dotando lo stabilimento di un rifornimento energetico costante e sicuro. Dedizione e rispetto sono caratteristiche che condividiamo con il nostro partner.

Al birrificio Ichnusa di Assemini (CA) è iniziata l’erogazione di GNL per alimentare le caldaie che generano vapore per la produzione. Il passaggio da olio combustibile fluido a GNL permetterà di ridurre in maniera importante l’impatto ambientale del birrificio grazie all’abbattimento quasi totale di agenti inquinanti come il biossido di zolfo (So2), l’ossido di azoto (Nox) e il PM10. Inoltre, si stima una riduzione di un terzo delle emissioni di CO2 legate alla produzione di energia termica. Un grande risultato che si inserisce in un percorso che il birrificio di Assemini ha intrapreso per ribadire il rispetto e il legame profondo con il territorio in cui opera. Un progetto ambizioso e complesso, considerando che l’area ad oggi non è ancora metanizzata.

L’IMPIANTO A GNL DEL BIRRIFICIO ICHNUSA STABILIMENTO DI ASSEMINI:

  • 1 serbatoio criogenico: 110 m3
  • 2 vaporizzatori: 1500 m3/h
  • 2 centrali termiche: 12.000 kW
  • 1 centrale termica di backup: 12.000kW
  • Consumi previsti: oltre 2.000 tonnellate all’anno
  • Rifornimenti: 2-3 autobotti settimanali da circa 20 tonnellate nel periodo da marzo a ottobre.