hero_reti canalizzate

Reti canalizzate GPL e GNL

Portiamo GPL e GNL ovunque ce ne sia bisogno 

Contribuiamo alla crescita delle piccole comunità locali con la realizzazione di reti canalizzate per la distribuzione di GPL e GNL. In montagna come in città.

Richiedi informazioni Richiedi Tariffe

In collaborazione con le amministrazioni locali, progettiamo, realizziamo e gestiamo reti canalizzate per la distribuzione di GPL e GNL per i centri urbani e i piccoli paesi non raggiunti dalla rete del gas metano. Assicuriamo, a intere comunità, così rifornimento e assistenza 24 ore su 24.

I vantaggi 

  • Fonti d'energia pulita

    GPL e GNL rispettano l'ambiente
  • Alto potere calorifico

    Consente di ottimizzare i consumi
  • Contatore

    Puoi pagare solo quanto consumi
  • Prezzo controllato 

    Per le reti sottoposte a regolazione ARERA 
  • Eccellenza e competenza

    Per ogni singola comunità
  • Assistenza tecnica 

    7 giorni su 7, 24 ore su 24

Comano Terme

comano terme

Il GNL Liquigas arriva a Comano Terme

La prima rete canalizzata a GNL Liquigas

Nasce a Comano Terme, la prima rete canalizzata a GNL Liquigas. Gli abitanti potranno così accedere a una fonte energetica sostenibile e amica dell’ambiente.

L'ufficio Liquigas di Comano Terme in via Cesare Battisti 72,  Edificio Pluriuso - 2 ° piano, è aperto su appuntamento: per prenotarti scrivici all'indirizzo comanoterme@liquigas.com o chiama il 0372532211.

rete canalizzata liquigas comano terme
Comano Terme: la rete canalizzata a GNL

La realizzazione della rete

Le reti vengono progettate, di volta in volta, in base alle caratteristiche del territorio e in modo da poter sostenere tutte le possibili richieste di energia: dalle singole abitazioni alle attività artigianali, dalla piccola industria all'agricoltura, dalla ristorazione al settore alberghiero. Ogni progetto di rete canalizzata parte dal rispetto della natura, coniugato con l'efficienza dell'impianto: dalla costruzione del deposito, posto sempre ai margini dell'abitato, al suo posizionamento scelto in base a criteri di rispetto per il paesaggio circostante.

Allaccio e disposizioni

Indicazioni per l'allaccio alla rete e disposizioni di legge

La delibera ARERA 40/14 ha approvato le disposizioni in materia di accertamenti della sicurezza degli impianti di utenza a gas. Seguendo attentamente le procedure indicate nella delibera, potrai ottenere, nel più breve tempo possibile, l’attivazione della fornitura di gas.

La procedura prevede l’obbligo di verificare la documentazione redatta dall’installatore a fronte della realizzazione di un impianto gas, ovvero gli allegati tecnici obbligatori alla dichiarazione di conformità. Ecco quali sono:

È il modulo per raccogliere i dati necessari ad individuare l’impianto da attivare e con cui il cliente dichiara di impegnarsi a NON utilizzare l’impianto fino a quando l’installatore non abbia rilasciato la dichiarazione di conformità di cui al DM 22 gennaio 2008, n. 37.

Raccoglie tutte le informazioni e gli allegati tecnici prodotti dall’installatore. L’installatore deve restituirlo completo di timbro, firma e di tutti gli allegati tecnici obbligatori per la dichiarazione di conformità.

Inviare la documentazione precedentemente descritta (allegato H/40, allegato I/40, documenti previsti dall’allegato I/40 rilasciati dall’installatore) a uno dei seguenti recapiti.

Liquigas, tramite un accertatore qualificato, provvederà a verificare la correttezza e la completezza della documentazione ricevuta e, nel caso di esito positivo dell’accertamento, procederà all’attivazione della fornitura.

I costi per l'accertamento

Il costo per l'accertamento dell'impianto del gas previsto dalla delibera 40/14

  • 47 €  + Iva per portata termica complessiva minore o uguale a 35 kW
  • 60 €  + Iva per portata termica complessiva tra 35 kW e 350 kW
  • 70 €  + Iva per portata termica complessiva maggiore di 350 kW

Assicurazione

Assicurazione per gli utenti finali civili delle reti gas

Liquigas comunica che chiunque usi, anche occasionalmente, gas naturale o altro tipo di gas fornito tramite reti di distribuzione urbana o reti di trasporto, beneficia in via automatica di una copertura assicurativa contro gli incidenti da gas, ai sensi della deliberazione 167/2020/R/gas dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. La copertura assicurativa è valida su tutto il territorio nazionale. Le garanzie prestate riguardano: la responsabilità civile nei confronti di terzi, gli incendi e gli infortuni, che abbiano origine negli impianti e negli apparecchi a valle del punto di consegna del gas (a valle del contatore). L’assicurazione è stipulata dal CIG (Comitato Italiano Gas) per conto dei clienti finali. Per ulteriori dettagli in merito alla copertura assicurativa e alla modulistica da utilizzare per la denuncia di un eventuale sinistro si può contattare lo Sportello per il consumatore energia reti e ambiente al numero verde 800 166 654 o con le modalità indicate nel sito internet www.arera.it.

Piano di ispezione