Torna indietro

16/03/2021 2021  | Blog

8 trucchi per mantenere la temperatura ideale in casa in inverno

temperatura ideale in casa

Il piacere di avere la temperatura ideale in casa davvero non ha prezzo: ecco i nostri consigli su come averla e mantenerla.

Consigli per ottenere una temperatura ideale in casa

È stato dimostrato che applicando semplici accorgimenti si possono ottenere ottimi risultati per garantire una temperatura ottimale in casa. Eccone alcuni.

  1. Metti la tua caldaia nelle migliori condizioni possibili: spesso si pensa alle caldaie solo quando smettono di funzionare e creano grossi problemi in casa, soprattutto quando sono a gasolio. La manutenzione periodica di una caldaia aiuterà a prevenire eventuali problemi o guasti all’apparecchio. L’obiettivo è riuscire a rilevarlo in tempo e risolverlo prima che peggiori e comporti un esborso maggiore. Per assicurarti di non sentire freddo in casa, assicurati di far revisionare la tua caldaia ogni anno. In questo modo, avrai la certezza di disporre di un’apparecchiatura in perfette condizioni di utilizzo quando sarà più necessaria e di assicurare alla tua famiglia (o ai tuoi clienti) un ambiente accogliente e confortevole.
  2. Controlla che porte e finestre siano ben isolate: più porte e finestre esterne ha la tua casa, più sarà esposta a una dispersione di calore attraverso fessure e piccoli fori, che permetteranno anche l’ingresso di aria fredda e umidità. Prima che arrivi l’inverno, prova a identificare queste crepe e assicurati di isolarle bene con un sigillante in schiuma. Questa semplice misura può fare molto per creare una casa più calda e più efficiente dal punto di vista energetico.
  3. Controlla le tubazioni dell’acqua e del gas: se i tuoi tubi sono esposti a basse temperature esterne o attraversano stanze della casa prive di riscaldamento, rischiano di congelare e scoppiare. Per questo motivo, prima di accendere l’impianto di riscaldamento di casa, verificalo e, se necessario, riparalo. La regolare manutenzione delle tubazioni eviterà guasti importanti che potrebbero mettere a rischio il comfort della casa o richiedere un investimento finanziario significativo.
  4. Massimizza il tempo di esposizione al sole: se hai finestre rivolte a sud, cerca di tenere aperte tutte le tende e le persiane per consentire alla casa di beneficiare di questa energia naturale. Ricordati però di richiuderle di notte per evitare che il freddo possa rientrare di notte. Dovresti anche prendere in considerazione l’altezza delle tue tende. Se il tuo radiatore si trova sotto una finestra, appoggia le tende sul davanzale della finestra. Quelle che ricoprono il termosifone fungono da barriera e lasciano intrappolato il calore, senza che questo possa diffondersi nel resto della stanza. Allo stesso modo, evita di appoggiare anche indumenti sui termosifoni poiché impediranno anch’essi la circolazione del calore.
  5. Assicurati che i tuoi radiatori siano spurgati: lo spurgo va fatto prima dell’inizio della stagione di riscaldamento. In ogni caso va sempre fatto a termosifone freddo, in quanto farlo a caldo può provocare ustioni. Il processo di spurgo assicura che i tuoi radiatori si riscaldino fino in cima, eliminando l’aria intrappolata che può interrompere la circolazione dell’acqua calda al loro interno.
  6. Verifica che il tetto sia in buone condizioni per evitare dispersioni di calore: sapevi che fino al 30% del calore nella tua casa viene disperso attraverso il tetto? Avere un tetto adeguatamente isolato con i materiali giusti eviterà di sprecare calore e denaro. Garantire un isolamento ottimale per trattenere il calore nella tua casa richiede poco sforzo e può fare una grande differenza nell’assicurare una buona temperatura domestica, specialmente nelle case più grandi.
  7. Accertati di disporre dell’approvvigionamento energetico adeguato: sarà inoltre fondamentale rivolgersi a un gestore affidabile ed economico per poter accendere il riscaldamento senza temere per la bolletta energetica. Allo stesso modo, optare per una fornitura efficiente e che possa rispondere alle specifiche esigenze della tua casa sarà fondamentale per ottenere un risparmio. Noi di Liquigas possiamo offrirti informazioni sull’alto potere calorifico del GPL> e sui numerosi vantaggi che esso comporta, sia per la tua bolletta che per l’ambiente.
  8. Mantieni in casa una temperatura di 21º: la cosa più appropriata è mantenere una temperatura domestica di 21 gradi, essendo la temperatura necessaria per riscaldare una casa senza essere fredda, ma senza sprecare energia. Va ricordato che ogni grado di riscaldamento in più rappresenta un costo aggiuntivo di 35 euro all’anno. Inoltre, si consiglia di spegnere il termostato di notte e di riaccenderlo il mattino seguente dopo aver ventilato la casa.

Non sentire più freddo in casa

Non c’è dubbio che il riscaldamento sia sinonimo di benessere quando si abbassano le temperature. In questo senso, poter beneficiare di una temperatura adeguata in casa non dovrebbe essere un lusso o non dovrebbe comportare uno sforzo. Oggi esistono soluzioni efficienti ed economiche che ti permetteranno di riscaldare la tua casa senza che la bolletta energetica aumenti eccessivamente. Se investi sulla scelta di un gestore affidabile e applichi le misure che ti abbiamo consigliato, siamo sicuri che non sentirai più freddo in casa.


23/03/2021 • 2021 | Press

Partnership con Air Liquide per sostenere l'uso del BioGNL per l'autotrazione in Italia

Prodotto in un contesto di economia circolare, il biometano è un carburante a basse emissioni di CO2 fondamentale per la transizione ecologica

Vai all'articolo