città e mobilità liquigas

Report di Sostenibilità 2020

Città e mobilità sostenibili

Creare città sostenibili significa offrire la possibilità di impiegare combustibili a minore impatto ambientale.

Noi di Liquigas ci impegniamo a favorire lo sviluppo di città e mobilità sostenibili promuovendo a livello di Sistema Paese la trasformazione della flotta urbana e aziendale a mezzi GNL/GNC e sostenendo la creazione delle relative infrastrutture. Operiamo inoltre per potenziare i modelli di business basati sull’economia circolare, sviluppando nuovi prodotti rinnovabili, in particolare attraverso la promozione dello sviluppo del bio-GNL per fornire alle industrie del territorio energia pulita.
 

Verso l’economia circolare: la partnership con Contarina

Contarina

Nell’ambito dell’impegno per l’economia circolare è proseguito il progetto di riconversione della flotta di automezzi a gasolio di Contarina, società che si occupa della gestione dei rifiuti in 49 Comuni aderenti al Consiglio di Bacino Priula (Treviso). L’obiettivo è la creazione di una flotta completamente ecosostenibile e la realizzazione dell’impianto di stoccaggio ed erogazione di GNL e GNC prodotto dal trattamento della frazione organica, volto a valorizzare il rifiuto correttamente differenziato dai cittadini per l’alimentazione degli stessi mezzi utilizzati per la raccolta.
 

I numeri e i temi chiave

  • Riconversione del 50% della flotta di Contarina, pari a 250 mezzi
  • Realizzazione di un impianto di stoccaggio ed erogazione di GNL e GNC
  • (Life Cycle AssLCAessment) dell’intero ciclo della gestione dei rifiuti
  • Prospettiva futura di utilizzo di biometano a km 0 per alimentare la flotta

Vantaggi ambientali

  • - 23,6% di emissioni di CO2 generate dal GNL rispetto al gasolio
  • - 98,8% di emissioni di SO2 generate dal GNL rispetto al gasolio
  • - 90% di emissioni di PM10 generate dal GNL rispetto al gasolio

Comano Terme: una nuova soluzione energetica

È proseguito il progetto di realizzazione del primo impianto canalizzato a GNL, in collaborazione con il Comune di Comano Terme (Trento), per dare a cittadini e imprese sul territorio l’accesso a una soluzione energetica pulita in un contesto in cui la rete nazionale si interrompe a 30 km dal comune. A dicembre 2020 è stato riempito per la prima volta il serbatoio della rete canalizzata: le prime utenze raggiunte sono state la scuola materna, la chiesa e l’oratorio di Comano Terme, utenze simboliche che rappresentano il trasferimento di valore alla comunità.

I numeri e i temi chiave3

  • 8 km di lunghezza della rete canalizzata a fine lavori
  • + 2 milioni di euro di investimento di Liquigas
  • 750 utenze si potranno allacciare alla nuova rete del gas
  • 70 contratti siglati nel 2020
  • 200 preadesioni nel 2020
  • Costi di consumi e manutenzione
  • 870t CO2 evitate annualmente, parti ad una diminuzione del 18,4% dopo 6 anni
  • - 69,5% di emissioni di PM10 in 6 anni

3 I calcoli di riduzione delle emissioni in scenari futuri legata al GNL si basano sul fatto che tutti gli utenti locali di energia pubblica e almeno il 65% degli utenti privati passino al GNL entro 6 anni. Maggiori informazioni sulla metodologia di calcolo sono presenti nella Nota Metodologica

.

"L’impegno per una maggiore sostenibilità ambientale rappresenta una priorità per il nostro Comune, con l’obiettivo non solo di migliorare la qualità della vita, ma di contribuire allo sviluppo del territorio. Per questo siamo molto soddisfatti di essere giunti a questo accordo che consentirà a Comano Terme di avere a disposizione una soluzione energetica agevole, sicura e pulita."

FABIO ZAMBOTTI, SINDACO DI COMANO TERME